Salsina di melanzane

Tempo di riposo 24 ore (facoltativo)

Per 6 persone


Ingredienti:

♢ 4 melanzane medie

♢ 200 gr di maionese

♢ 1 scalogno grande

♢ Sale q.b.


Procedimento:

Accendete il forno in modalità ventilato e portatelo a 200 º.

Lavate le melanzane, asciugatele e mettetele intere e con la buccia in forno, fate cuocere per mezz’ora, girandole almeno una volta.

Quando saranno cotte (le vedrete appassite e la buccia sarà scostata dalla polpa lasciando una sorta di bolla d’aria), sfornatele, e appena saranno calde ma non più bollenti, sbucciatele e strofinatele con del sale fino.

Mettete le melanzane su di uno scolapasta poggiato su di un piatto fondo, copritele e fatele riposare in frigo per 24 ore.

Passato il tempo di riposo, riprendete le vostre melanzane e tagliuzzatele su di un tagliere con l’aiuto di una mezzaluna dopodiché prendete lo scalogno, pulitelo e fate la stessa cosa.

Mettete le polpe così triturate in un contenitore capiente possibilmente munito di coperchio, regolate di sale, unite la maionese, mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti e conservate in frigo al massimo per tre giorni avendo cura di toglierla mezz’ora prima di servire.

N.B. Questa salsa di origini romene mi è stata insegnata dalla mia carissima amica Daniela e qui vi ho riportato il procedimento originale, ciò non toglie che possiate apportare delle modifiche che personalmente ho già provato:

➜ la prima consiste nello strizzare con delicatezza ripetutamente le melanzane ormai tiepide quando sono ancora intere, in questo modo salterete le 24 h di riposo richieste.

➜ la seconda modifica consiste nel triturare il tutto (melanzane e scalogno) con un frullatore a immersione, frullando a scatti fino ad ottenere la consistenza desiderata.

(Visited 1 times, 1 visits today)